Notizie

Si comunica che il servizio MUDE è nuovamente disponibile.

A seguito dell’entrata in vigore della modulistica unificata nazionale adottata dalla Conferenza Unificata nelle sedute del 4 maggio 2017 e del 6 luglio 2017, è proseguita l’opera di miglioramento e approfondimento della modulistica MUDE.

Grazie al contributo e alle segnalazioni provenienti da funzionari comunali e professionisti attenti all’utilizzo della modulistica, nonché all’approfondimento di alcune tematiche e alle recenti modifiche normative, sono state apportate alcune variazioni alla modulistica edilizia sia sul piano dei contenuti che su quello del controllo alla loro compilazione.
I modelli aggiornati saranno oggetto di determina dirigenziale, così come prevista dalla DGR n. 29-5207 del 19 giugno 2017, che formalizza quale contenuto deve avere la modulistica regionale promuovendone la diffusione sul territorio.

I modelli oggetto di perfezionamento sono:

  • Comunicazione Inizio Lavori Asseverata (CILA)
  • Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA)
  • Segnalazione Certificata di Inizio Attività alternativa a Permesso di Costruire (SCIAaltPdC)
  • Segnalazione Certificata di Agibilità (SCIA-AGI)
  • Segnalazione Certificata di Agibilità in assenza di titolo digitale (SCIA-AGI-ATD)
  • Comunicazione Inizio Lavori per Permesso di Costruire (Inizio Lavori PDC)
  • Comunicazione Fine Lavori per Permesso di Costruire (Fine lavori PDC)
  • Comunicazione Fine Lavori per SCIA e SCIAaltPdC (Fine lavori SCIA)

 

I Comuni che utilizzano la modulistica MUDE in forma telematica possono segnalare sul proprio sito istituzionale il link alla modulistica regionale (http://www.mude.piemonte.it/site/documenti-e-guide-per-i-comuni), in ottemperanza a quanto previsto dal comma 3, articolo 1 dell’Accordo nonché a quanto segnato al comma 2, articolo 2 del DLgs 126/2016.
Trattandosi di modelli informatizzati e soggetti a trasmissione telematica, i Comuni piemontesi rispetteranno il dettato normativo di unificazione a livello regionale adottando il sistema MUDE Piemonte, che consente, ai professionisti operanti sul territorio della Regione Piemonte, la necessaria uniformazione informativa ed operativa, principali obiettivi dell’Accordo siglato.
I Comuni che non abbiano ancora aderito al progetto “MUDE Piemonte” e non abbiano attivato l’applicazione del sistema on-line potranno, in via transitoria, reperire i contenuti dei modelli di cui sopra, adeguati a quelli nazionali, dai modelli fac-simile pubblicati nel portale a scopo esclusivamente informativo.

I Comuni troveranno le necessarie informazioni per l’adesione al sistema e la conseguente adozione dei modelli sul portale Mude Piemonte nella sezione dedicata ai Comuni che si trova nel menu in alto a destra.

Si ringrazia per la collaborazione