Accesso alla Scrivania del Professionista  >>>

 


MODELLO SCIA IN VARIANTE

 

Il modello SCIA è in fase di revisione e ristrutturazione affinché possa accogliere fra le varie specializzazioni anche quella riferita alla “Variante Semplice in corso d’opera”.
Il modello “SCIA in Variante” sarà associabile ai titoli abilitativi SCIA, DIA e PdC, solo ed esclusivamente per la presentazione di varianti ‘semplici’. Le varianti ‘essenziali’ sono già contemplate nel modello PdC e si possono presentare solo laddove sia già presente un PdC con provvedimento rilasciato.

Al momento del rilascio del nuovo modello SCIA questi risulterà incompatibile con il precedente modello. Questo comporta una calendarizzazione attenta e con buon anticipo dei tempi di rilascio per consentire ai professionisti di perfezionare, concludere e inoltrare le SCIA ancora in lavorazione ed ai comuni di accettare quanto trasmesso ovvero permettere di concludere l’eventuale ciclo della presa in carico o il riciclo conseguente ad un rifiuto.

Si rimanda a prossimi comunicati per gli aggiornamenti sulle caratteristiche e il rilascio di questo modello; nel transitorio si suggerisce a professionisti e comuni di continuare a gestire le varianti da presentare con SCIA, come proposto nella “Guida MUDE FO-BE - Variazioni CIL-SCIA“ pubblicata sul sito del MUDE fra le guide della sezione “Per i professionisti” .