Le tipologie di istanza che vengono visualizzate per la selezione nel campo corrispondente varia in base alla fase in cui il professionista seleziona la funzionalità di "nuova istanza".
Se sta creando un "nuovo fascicolo" le istanze selezionabili sono solo quelle che generano intervento (CIL_MS, SCIA, DIA, PDC, AGI-ADT, AT-AGI-ATD) e che il Comune ha deciso di abilitare per la compilazione on-line. Ad esempio se un Comune ha deciso di posticipare il ricevimento delle Richieste di Permesso di Costruire in modalità digitale, il professionista non troverà il PdC selezionabile per quel Comune.
Se viene selezionata "nuova istanza" all'interno di un fascicolo esistente, le istanze che compariranno sono, oltre a quelle precedenti che generano intervento, anche quelle che non lo creano, ma vanno ad integrare il processo di un intervento esistente (ad es. un'integrazione documentale, un inizio lavori per DIA e PdC, una fine lavori per SCIA, DIA e PdC, ecc.). Per queste istanze non è facoltò del Comune decidere di non abilitarle alla compilazione on-line, perchè il ciclo dell'intervento, se nasce digitale, come tale deve poter essere gestito e concluso.

Non hai risolto il tuo problema?

E' a disposizione dei Professionisti che operano in ambito piemontese e utilizzano Mude-Piemonte, un servizio di assistenza telefonica per le domande non contemplate nelle sezioni dell'assistenza on line:

  • telefono:  011.0824419
  • giorni:     dal Lunedì al venerdì
  • orario:     dalle 08.30 alle ore 17.30

Il servizio di assistenza non risponde a quesiti in merito alla normativa o aspetti procedurali, per i quali si rimanda ai siti dei singoli comuni elencati oppure al forum per un confronto con altri professionisti