Premio campioni del riuso SMAU 2013



 Al fine di garantire continuità nelle modalità di consultazione dell’intera documentazione inerente un Permesso di Costruire, si comunica che, per quanto riguarda il Comune di Torino, le Scia in Variante a Permesso di Costruire presentato su supporto cartaceo, nonché le relative Agibilità NON possono essere presentate telematicamente tramite il Portale MUDE Piemonte.
Si segnala, per conoscenza, che è in fase di rilascio da parte di MUDE Piemonte il modello “Permesso di Costruire” e che con il rilascio di tale modello si provvederà ad inserire nel modello “Scia” la specifica opzione “Scia Variante a PdC”, attualmente non presente.
Tale  modello potrà, pertanto, essere compilato, stampato e inoltrato alla P.A. con modalità ordinaria.
Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 10 Settembre 2014 )
 
A partire da ottobre i Comuni di Rondissone e Torrazza Piemonte hanno previsto di attivare il servizio MUDE Piemonte per la presentazione on-line delle pratiche edilizie: Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata (CIL), Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA), Denuncia di Inizio Attività (DIA) ed Agibilità.
I professionisti potranno quindi presentare pratiche al comune senza doversi recare presso gli uffici comunali. Tutte le informazioni sul servizio Mude on-line sono consultabili nella sezione dedicata alle Guide per i professionisti.

In previsione di tale attivazione i due comuni hanno organizzato un incontro formativo dedicato ai professionisti per il pomeriggio del 10 settembre 2014.
Per maggiori dettagli consulta le comunicazioni e l'invito pubblicati sui siti istituzionali del Comune di Rondissone e del Comune di Torrazza Piemonte.


Ultimo aggiornamento ( Martedì 02 Settembre 2014 )
 
 Come noto il recente Decreto Legge del governo denominato "semplificazioni" ha adottato i modelli per la presentazione della Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) e la richiesta del Permesso di costruire.
Il Gruppo di Lavoro “MUDE Piemonte” ha attivamente collaborato con il tavolo Ministeriale che ha coordinato l’adozione dei modelli nazionali, in primo luogo rendendo disponibili i modelli piemontesi, in seguito partecipando attivamente alla definizione dei modelli unificati, nel caso anche accogliendo suggerimenti ed apportando limitate modifiche ai modelli presenti nel Portale MUDE Piemonte.
I modelli MUDE Piemonte risultano perfettamente aderenti a quanto deliberato al tavolo nazionale per contenuto informativo e adeguatezza alla normativa nazionale e regionale.
La conformità dei modelli in uso nel sistema MUDE Piemonte ai modelli nazionali è dunque una necessaria conseguenza del lavoro svolto con la compartecipazione delle Regioni, ANCI, ANCE e Ordini professionali: la Regione Piemonte dichiara pertanto l’adozione dei modelli telematici in uso al sistema MUDE Piemonte (www.mude.piemonte.it) come conformi ai modelli unificati nazionali a seguito dell’Accordo 12 giugno 2014 “Accordo tra il Governo, le regioni e gli enti locali, concernente l'adozione di moduli unificati e semplificati per la presentazione dell'istanza del permesso di costruire e della segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) edilizia. Accordo, ai sensi dell'articolo 9, comma 2, lett. c) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.”.

Trattandosi di modelli informatizzati e soggetti a trasmissione telematica, i Comuni piemontesi rispetteranno il dettato normativo di unificazione a livello regionale adottando il sistema MUDE Piemonte, che consente, ai professionisti operanti sul territorio della Regione Piemonte, la necessaria uniformazione informativa ed operativa, principali obiettivi dell’Accordo siglato.

I Comuni troveranno le necessarie informazioni per l’adesione al sistema e la conseguente adozione dei modelli sul portale Mude Piemonte nella sezione “Per i Comuni”.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 07 Agosto 2014 )
 
Nella sezione del portale dedicata ai Professionisti, alla voce "Lista comuni aderenti", si stanno alimentando, dietro segnalazione dei comuni, i link alle pagine dei loro siti web che espongono informazioni e dati utili per completare o attivare un'istanza edilizia.
Particolare interesse rivestono i dati di tipo catastale e quelli relativi alla destinazione delle aree ed in questo contesto segnaliamo il puntamento al Sistema Informativo Territoriale Web del Comune di Marene, del Comune di San Giorgio Canavese e del Comune di Villadossola, che permettono la consultazione di dette informazioni.
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 04 Agosto 2014 )
 
Pagina 1 di 15

Leggi tutte le notizie >>