Premio campioni del riuso SMAU 2013



 Come noto il recente Decreto Legge del governo denominato "semplificazioni" ha adottato i modelli per la presentazione della Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) e la richiesta del Permesso di costruire.
Il Gruppo di Lavoro “MUDE Piemonte” ha attivamente collaborato con il tavolo Ministeriale che ha coordinato l’adozione dei modelli nazionali, in primo luogo rendendo disponibili i modelli piemontesi, in seguito partecipando attivamente alla definizione dei modelli unificati, nel caso anche accogliendo suggerimenti ed apportando limitate modifiche ai modelli presenti nel Portale MUDE Piemonte.
I modelli MUDE Piemonte risultano perfettamente aderenti a quanto deliberato al tavolo nazionale per contenuto informativo e adeguatezza alla normativa nazionale e regionale.
La conformità dei modelli in uso nel sistema MUDE Piemonte ai modelli nazionali è dunque una necessaria conseguenza del lavoro svolto con la compartecipazione delle Regioni, ANCI, ANCE e Ordini professionali: la Regione Piemonte dichiara pertanto l’adozione dei modelli telematici in uso al sistema MUDE Piemonte (www.mude.piemonte.it) come conformi ai modelli unificati nazionali a seguito dell’Accordo 12 giugno 2014 “Accordo tra il Governo, le regioni e gli enti locali, concernente l'adozione di moduli unificati e semplificati per la presentazione dell'istanza del permesso di costruire e della segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) edilizia. Accordo, ai sensi dell'articolo 9, comma 2, lett. c) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.”.

Trattandosi di modelli informatizzati e soggetti a trasmissione telematica, i Comuni piemontesi rispetteranno il dettato normativo di unificazione a livello regionale adottando il sistema MUDE Piemonte, che consente, ai professionisti operanti sul territorio della Regione Piemonte, la necessaria uniformazione informativa ed operativa, principali obiettivi dell’Accordo siglato.

I Comuni troveranno le necessarie informazioni per l’adesione al sistema e la conseguente adozione dei modelli sul portale Mude Piemonte nella sezione “Per i Comuni”.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 07 Agosto 2014 )
 
Nella sezione del portale dedicata ai Professionisti, alla voce "Lista comuni aderenti", si stanno alimentando, dietro segnalazione dei comuni, i link alle pagine dei loro siti web che espongono informazioni e dati utili per completare o attivare un'istanza edilizia.
Particolare interesse rivestono i dati di tipo catastale e quelli relativi alla destinazione delle aree ed in questo contesto segnaliamo il puntamento al Sistema Informativo Territoriale Web del Comune di Marene, del Comune di San Giorgio Canavese e del Comune di Villadossola, che permettono la consultazione di dette informazioni.
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 04 Agosto 2014 )
 
Da luglio 2014 il Comune di Beinasco ha attivato il servizio MUDE-Piemonte per la presentazione on line delle agibilità e delle pratiche edilizie: Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA), Denuncia di Inizio Attività (DIA),  Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata (CIL). Per maggiori dettagli consulta la sezione dedicata sul sito del Comune.

I professionisti potranno presentare pratiche al comune senza doversi recare presso gli uffici comunali. Tutte le informazioni sul servizio Mude on-line sono consultabili nella sezione dedicata alle Guide per i professionisti.


Ultimo aggiornamento ( Lunedì 28 Luglio 2014 )
 
Dal 14 luglio 2014 il Comune di Vallanzengo ha attivato il servizio MUDE-Piemonte per la presentazione on line delle agibilità e delle pratiche edilizie: Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA), Denuncia di Inizio Attività (DIA),  Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata (CIL).

I professionisti potranno presentare pratiche al comune senza doversi recare presso gli uffici comunali. Tutte le informazioni sul servizio Mude on-line sono consultabili nella sezione dedicata alle Guide per i professionisti.


Ultimo aggiornamento ( Martedì 15 Luglio 2014 )
 
Pagina 1 di 14

Leggi tutte le notizie >>